ORSOMARSO

Una poesia di Venezia Otranto dedicata ad Orsomarso. La devo alla cortesia di Berio Barbi, che ringrazio.

Dolce paese della calabra terra,

con tante case, dai tetti rosseggianti

ed un fiume che scende mormorando

una canzone d’amore appassionata.

Amo il mormorio delle tue acque

che scorrono, a sera, più dolcemente,

come concerto di chitarre e mandolini.

Nella grotta una Madonnina

protegge questo piccolo paese

dove regna la pace più profonda.

Quando son lontana, sento in me,

la nostalgia del verde dei miei monti.

Io mi ritrovo col cuore sempre quaggiù

dove nacqui e fui così felice,

coi baci e le carezze della mamma.

Venezia Otranto

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivi

Categorie