MASSAROTTA

Questa foto l’avete già vista. I signori sono Giovanni Bloise ed il genero Antonio Regina.

Nel tempo contadino, però, il cognome di Giovannino circolava poco; era conosciuto soprattutto come Giovanni ra Massarotta.

Sapete che i soprannomi nascono da caratteristiche fisiche, mestieri, luoghi di nascita, ecc. Ma Massarotta?

Un passo indietro.

Bisogna partire da massa. Nell’alto Medioevo indicava un grande possedimento fondiario, ed i massari erano i sorveglianti o i conduttori di una massa. Col tempo massari divennero i proprietari terrieri, mentre Massarotti erano i piccoli massari, contadini che di terre ne avevano poca.

Nel tempo contadino ad Orsomarso il termine massaro era d’uso comune.  Indicava persone che svolgevano mestieri diversi. Massaro era il conduttore di un trappito, il proprietario di un gregge, ecc. Veniva usato anche in senso ironico, per sbeffeggiare l’autore di una bella “pensata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close