Un libro per amico – TUMULTI – STRAGI CONTADINE IN CALABRIA

È amaro il percorso indietro che ha compiuto Claudio Cavaliere.

Amaro per lui ma amaro anche per il lettore che dal titolo intuisce quel che lo aspetta.

Un percorso doloroso, che si sarebbe dovuto compiere tanto tempo fa e che oggi è davvero vietato rimandare.

È un cammino che conduce alle terribili, tristissime e scandalose storie delle ripetute stragi contadine in Calabria, scivolate nel dimenticatoio della storia, che nell’accomodante fatalismo di molti avrebbero dovuto rimanere seppellite nell’oblio per non risvegliare il ricordo di insopportabili ingiustizie inflitte e subite.

Ingiustizie – e cioè stragi – niente affatto perdute in secoli lontani bensì vecchie di appena cento anni, avvenute tra il 1906 e il 1925, eccidi, dunque, dell’Italia da un pezzo unita e, perciò, non ascrivibili ad antichi regimi codini e arrugginiti. Massacri che hanno avuto tutti lo stesso motivo, lo stesso detonatore. Niente di complesso, niente di malavitoso, nessuna battaglia politica, nessuna particolare rivendicazione tranne quella di poter dar da mangiare alla propria famiglia. Sì, stragi per fame, per il più primitivo dei bisogni, il bisogno assoluto che non può tollerare di non essere colmato.

Sono storie vere e il lettore non può mettersi in salvo rifugiandosi nella convinzione che siano racconti, che siano romanzi, che siano vicende leggendarie. L’autore è andato come un archeologo a scavare nel passato, a frugare in biblioteche e archivi, e ha trovato testimonianza di quelle carneficine su iscrizioni quasi non più leggibili, su lapidi sbiadite, in ritratti fotografici ridotti a ombra, in documenti che forse nessuno ha più preso in mano da cento anni.

Uomini e donne armati solo della loro rabbiosa fame, che sono stati ammazzati a fucilate non soltanto dalle forze dell’ordine ma anche dai “bravi” dei latifondisti.

E che importava se tra la folla degli affamati, tra i contadini che avevano trovato il coraggio di protestare e erano anche madri di famiglia e madri vistosamente in attesa oltre a ragazzi di quattordici, tredici, dodici anni? Ammazzati anche quelli, malaerba come tutti gli altri.

Dimenticati assieme a loro.

Isabella Bossi Fedrigotti

Dalla PREFAZIONE

.

  • Prezzo: € 14,00
  • Editore: Rubbettino
  • Data uscita:23/04/2020
  • Pagine: 132
  • Formato: brossura
  • EAN:9788849861044

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close